Le Acli di Palermo saranno presenti, oggi, domenica 6 gennaio alle iniziative che si svolgeranno per commemorare il Presidente della regione Piersanti Mattarella.

Abbiamo il dovere di essere presenti per ricordare l’Uomo, il Presidente che pagò con la propria vita la volontà di contrastare la mafia e le sue connessioni con la politica e il sistema economico affaristico. Aveva posto alla base della sua azione di governo la legalità, la trasparenza e la lotta alla corruzione. La riforma della burocrazia regionale ed una nuova legislazione sugli appalti pubblici della Regione erano i presupposti per avere una “Regione dalla carte in regola”.
Viviamo una stagione nella quale pare si sia perso la memoria della nostra storia, anche quella più recente, per tale motivo il nostro dovere è, anche, quello di tenere vivo il ricordo,il pensiero e l’esperienza di Piersanti Mattarella anche e soprattutto tra i giovani.