Congresso Provinciale GA Palermo

Congresso GA Palermo

Ieri si è svolto il Congresso provinciale GA Palermo “Giovani: attori del presente connessi all’oggi costruttori del domani”. All’incontro erano presenti il Presidente Provinciale Acli Palermo Nino Tranchina e il Presidente Acli Terra Palermo Gaspare Carbone.

L’Assemblea ha eletto come Coordinatore e Delegato alle Assemblea Nazionale Antonia D’Alia, Chiara Buttacavoli è stata eletta vicecoordinatrice. I Delegati al congresso Nazionale saranno Chiara Costumati e Beninati Gaetana.

 

Orientamento Congressuale: 

Il nostro territorio è da sempre attraversato da profonde difficoltà di natura economica, sociale e demografica, ed è proprio in questo momento di crisi “generalizzata” che la nostra associazione assume un ruolo determinante, di confronto e stimolo per coloro che amministrano il bene comune. Saranno quindi le trasformazioni dello stato sociale, le politiche di welfare che si stanno definendo in questi mesi, le riforme che coinvolgono il mondo del lavoro, le questioni legate all’educazione delle giovani generazioni, la cooperazione e la tutela dell’ambiente, i principali aspetti che verranno affrontati da questo nuovo gruppo nascente.

E’ evidente che la nostra associazione, così profondamente radicata sul territorio attraverso i circoli e i servizi, dovrà operare per essere vicina alla comunità e alle persone con proposte associative e di servizi al passo con i tempi, rispondenti cioè ai bisogni della gente e capaci di attivare partecipazione, protagonismo sociale, e soprattutto legami autentici. Tutto questo in equilibrio con la propria organizzazione interna, le risorse e le possibilità future di sviluppo, valorizzando la nostra azione sociale, il ruolo fondamentale del volontariato, la capillare presenza nelle comunità locali.

Tematiche come Ambiente, stage che non danno nè formazione ne dignità al lavoro giovanile e la riprogrammazione delle proprie competenze per riadattarle al nostro presente sempre più “digitale” e “distante”, saranno queste le sfide dei prossimi anni, si tratta di obiettivi ambiziosi, che auspichiamo di vincere a partire dalla consapevolezza che di fronte a situazioni complesse è necessario il contributo di tutti, diventa quindi fondamentale richiamare il proprio agire ad un lavoro di rete sia interno all’organizzazione, tra i servizi e le associazioni specifiche, sia con le realtà profit e non profit che operano nella nostra provincia.

Dunque, i Giovani delle Acli della provincia di Palermo si impegneranno a rendere l’associazione un soggetto sempre più generativo di idee, progetti, azioni che promuovano il ben-essere di tutti, ed in particolare delle giovani generazioni.

La trasparenza, la partecipazione democratica, il protagonismo devono continuare ad essere il nostro modo di stare ed agire nella società e nella politica, per proseguire con forza e tenacia l’impegno alla costruzione del bene comune.